Mangia sushi: ha un verme di un metro nello stomaco SUSHI, ECCO IL VERME TENIA

Posted on

Una serata a mangiare sushi è costata cara ad un uomo in Cina, nella regione del Guangdong.

Ma se questi divengono numerosi, come nel caso dello sfortunato cliente di sushi, possono portare forti rischi alla salute. Con il sushi non bisogna scherzare: se parliamo di pesce crudo il rischio di incappare in parassiti è sempre dietro l’angolo. L’eccessivo consumo di sushi, spesso di bassa qualità, è la causa della malattia. Arriva la notizia allarmante dai medici dell’Hospital de Egas Moniz e dell’Hospital da Luz di Lisbona riguardo il parassita “Anisakis” dei vermi che possono trovarsi nel sushi. Esistono infatti numerosi altri piatti a base di pesce poco cotto o crudo – come ad esempio il carpaccio della cucina mediterranea – in grado di innescare la parassitosi. Attenti al sushi: i medici del British Medicine Journal mettono in guardia dai parassiti che possono nascondersi nel pesce crudo, in particolare l’Anisakis. I medici, quindi, gli hanno chiesto cosa avesse mangiato nelle ultime ore, scoprendo in tal modo che uno degli ultimi pasti del paziente è stato a base di sushi. Il sushi è un piatto tipico giapponese a base di riso cotto che viene accompagnato a svariati tipi di #pesce. In una accezione più ristretta, per sushi si intende il consumo di pesce crudo.

Mangia sushi e scopre verme di un metro nell’intestino SUSHI E SALMONE CRUDO CHOC: TENIA! - verme nel sacchetto

  • merluzzo,
  • dei pesci simili al merluzzo,
  • passera di mare,
  • salmone del Pacifico,
  • aringhe,
  • rana pescatrice.

Il sushi è un piatto della tradizione giapponese a base di riso e pesce crudo; il pesce preso separatamente, invece, prende il nome di sashimi.

Il sashimi non fa eccezione e, purtroppo, anche in Italia si registrano casi di infezione da Anisakis ed altri parassiti. Il parassita, che può essere immune all’azione dei succhi gastrici, giunge sino alla parte terminale dell’intestino e vi si insedia in modo permanente. Naturalmente, questo problema non è circoscritto al sushi in sé, ma è relativo ad un’ottica più ampia, ovvero al consumo di pesci predatori di grandi dimensioni. Anche in base a quanto riportato sopra, una buona regola è cercare di evitare di consumare qualsiasi tipo di cibo crudo, e non solo il sushi. In seguito al boom della cucina del Sol Levante, molti ristoranti gestiti da cinesi sono stati inoltre “convertiti” in ristoranti giapponesi di sushi. L’anisakis non è l’unica insidia e fonte di preoccupazione per gli amanti del sushi e del pesce crudo. Se il tonno o il pesce azzurro è mal conservato c’è il rischio di contrarre la sindrome sgombroide, nota anche con il soprannome di “mal di sushi”. E il quadro si è subito chiarito quando, dopo un’anamnesi approfondita è stato appurato che fra i suoi pasti c’era stato il sushi. Anche il sushi ha un lato oscuro, in questo caso anche “disgustoso”.

Mangia sushi e scopre verme di un metro nell’intestino SUSHI E SALMONE CRUDO CHOC: TENIA! - il verme solitario si dimenava

Gli esseri umani contraggono infezioni da tenia da sushi mangiando pesce crudo che è stato infettato con il verme nella sua fase di larva.

Poiché il sushi non è cotto, le larve si possono trasferire nella carne di qualsiasi essere umano che mangi il pesce. Si tratta della storia di un uomo abituato a mangiare sushi frequentemente che si sarebbe ritrovato il cervello infestato di larve. Così la bufala si raffina arrivando nel 2014 al caso di un altro amante del sushi che si è trovato immediatamente il corpo infestato da tenie. Anche in questo caso le immagini sono reali ma non riguardano il sushi. Come possiamo notare la bufala si evolve e raffina nel tempo, arrivando nel 2016 con la storia di un ragazzo di Lecco morto dopo aver mangiato sushi fatto in casa. Alla domanda se continuerà a mangiare sushi, il paziente del dottor Banh ha detto che “lo farò, ma non mangerò solo salmone”. Questo parassita, inizialmente non presente nel sushi e pesce crudo Europeo, è arrivato sulle nostre tavole da poche settimane, portando morte e paura. Ma da quando sushi e sashimi sono diventati una moda alimentare, molti casi di questa patologia si sono riscontrati negli Stati Uniti, nel Sud-America, in Europa. Nella nostra regione, soprattutto sulla costa dove si mangia abitualmente pesce crudo e marinato (occhio soprattutto ad alici, carpacci di tonno e salmone), i casi diagnosticati sono diversi.

Mangia sushi e scopre verme di un metro nell’intestino SUSHI E SALMONE CRUDO CHOC: TENIA!- il verme solitario e il pesce crudo

Oggi mangiare sushi anche da noi non è più un problema.

Anzitutto è bene precisare che sushi e sashimi non vanno preparati con pesce fresco, appena pescato o che arriva dalla pescheria più vicina. In ogni caso, se si acquistano sushi o sashimi al supermercato leggere bene l’etichetta di conservazione. Se poi si è in lotta con le calorie, è bene sapere che un pezzo di nigiri sushi equivale a 40-50 calorie soltanto (a seconda del tipo di pesce). Dunque, anche a volersi mangiare dieci pezzi di nigiri sushi, si arriva a un totale di 400 calorie circa. Parlando con i medici l’uomo ha detto di aver mangiato sushi di recente. Inoltre «gli chef di sushi ben addestrati possono rilevare le larve di anisakis. Come successo a molti individui, anche se non si era mai arrivati a parlare di un “caso sushi” a livello accademico internazionale. Una ricerca portoghese riporta il caso di un 32enne infettato dal verme anisakis, che si annida nel pesce crudo. Esistono prove a sostegno del fatto che, se il pesce non viene eviscerato subito dopo essere stato pescato, le larve si possono spostare dall’apparato digerente alla carne.

Mangia sushi e salmone crudo. SUSHI CHOC: VERME DI UN METRO NELL’INTESTINO - una tenia in pancia

Una sgradevole esperienza già capitata a molti individui, anche se finora non si era mai arrivati a un vero e proprio ‘allarme sushi’ a livello internazionale.

#Malattie Come avviene il contagio dell’Anisakis, quali sono i sintomi per la diagnosi e come si cura l’infezione del parassita del pesce crudo? La notorietà dell’Anisakis, è cresciuta notevolmente da quando anche in occidente è aumentata la diffusione della cucina giapponese, di cui il pesce crudo è ingrediente basilare. Infatti può accadere che esso si cibi di pesce infetto crudo o poco cotto ed allora contrae l’infezione del parassita. Come già detto l’infezione dell’uomo da anisakis simplex o consimili è causata da consumo a scopo alimentare di pesce contaminato crudo o non abbastanza cotto. Per questo, come accennato all’inizio è sbagliato collegare il rischio di aniskidosi, almeno nel nostro paese, al sushi. I sintomi che ne conseguono dopo circa 112 giorni dal consumo di pesce crudo sono: dolori addominali localizzati nella regione dello stomaco, nausea e vomito. Se il parassita perfora l’intestino e penetra nella cavità addominale infestando fegato, cistifellea e mesenterio (parte del peritoneo che connette ileo e digiuno alla parete dell’addome). “In Italia i principali casi si sono verificati nei pressi dei grandi laghi del nord (lago Maggiore, d’Iseo e di Como) dove si ipotizza che questo parassita sia endemico”. Mangia Sushi e salmone crudo e si trova un verme di un metro e mezzo nell’intestino.

Mangia sushi e salmone crudo. SUSHI CHOC: VERME DI UN METRO NELL’INTESTINO - il verme solitario si dimenava

La trasmissione tv “This Won’t Hurt A Bit” ha raccontato la storia dell’uomo che aveva il verme solitario nell’intestino dopo aver mangiato sushi.

Luomo ha raccontato al medico che lui mangiava sushi, pesce e  almone crudi quasi ogni ogni giorno.

http://1-800-lead-paint.net/__media__/js/netsoltrademark.php?d=www.parassititrattamento.accountant http://cfrancis.com/__media__/js/netsoltrademark.php?d=//www.valgocurare.party http://headtable.com/__media__/js/netsoltrademark.php?d=//www.tratamientogusanos.win http://juniordaviscup.com/__media__/js/netsoltrademark.php?d=//www.parasitosremedios.party http://mvdemidov.com/bitrix/rk.php?goto=https://www.fungocrema.bid/ http://premiumteas.com/__media__/js/netsoltrademark.php?d=www.halluxvalgushausmittel.download http://windanseapartners.com/__media__/js/netsoltrademark.php?d=//www.operacionvaricosas.science http://www.homecunts.com/crtr/cgi/out.cgi?id=99&tag=foot&trade=https://www.parassitasintomi.win/ http://www.secondcurve.net/__media__/js/netsoltrademark.php?d=www.emorroidirimedi.faith http://www.yasha.com/__media__/js/netsoltrademark.php?d=//www.valgoterapia.racing https://kanuking.de/redirect/index.asp?url=https://www.sintomasvaricosa.accountant/ https://www.hhnmag.com/user/logout?referer=https://www.varicosatratamento.science/ https://www.obczan.cz/jdi?url=https://www.parasitasremedioscaseiros.accountant/